BMI donne: 2 i consigli da seguire

BMI donne

Il BMI donne si calcola nel medesimo modo in cui si procederebbe per gli uomini, ciò che cambia è la valutazione del valore BMI. Vedremo infatti che le donne hanno una percentuale di massa grassa maggiore rispetto agli uomini e una composizione corporea completamente differente, oltre a un bisogno di calorie minore rispetto all’uomo.

Le differenze tra uomo e donna sono innegabili e si fanno spazio anche nel momento in cui se ne valuta lo stato di forma fisica. Proprio una delle critiche che sono state mosse nei confronti del BMI è quella di non tener conto del genere del soggetto che procede alla misurazione. 

Ma d’altronde nessuno è perfetto e ci sono metodi di misurazione che possono essere utilizzati come complementari al calcolo del BMI. Ricapitolando, prima di iniziare e di entrare nello specifico, oggi siamo qui per parlare del BMI donne e del suo calcolo.

Cos’è il BMI donne?

Ci sembra doveroso iniziare proprio dall’inizio e cercare innanzitutto di comprendere cosa sia il BMI donne. Il BMI è l’acronimo di Body Mass Index, che in italiano di traduce in Indice di Massa Corporea.

La traduzione probabilmente ci aiuta a capire che il BMI ci aiuta a comprendere se un soggetto è in sovrappeso, normopeso o addirittura sottopeso. Le tabelle che spesso si trovano sul web a riguardo offrono dei valori medi su cui si dovrebbe rimanere per riuscire a essere in perfetta salute.

Sì, stiamo parlando di salute, perchè purtroppo fin troppo spesso succede che si associa il voler perdere peso con l’estetica, ma non si tratta di questo. O meglio, non si tratta solo di questo ma veramente molto altro.

Le donne rincorrono in maniera spasmodica il peso forma, ma questo non è solo un obiettivo da porsi solo per poter indossare il vestito attillato che tanto si ama, ma è un dovere che si ha nei confronti della nostra salute.

Lo stesso discorso vale per il sottopeso, che incide sulla salute del metabolismo, esattamente come fa il sovrappeso, peccato che questo troppo poco viene preso in considerazione. 

Ma in poche parole, cos’id il BMI donne, o meglio, come calcolare il BMI donne? L’Indice di Massa Corporea si ottiene andando a dividere il peso in chili per l’altezza in metri elevata al quadrato.

Semplice giusto? Se te lo stavi chiedendo sappi che non c’è nulla di diverso dal come si agirebbe per un uomo. Il divertimento viene tra poco.

BMI donne e rapporto tra massa grassa e massa magra

Entriamo un po’ nello specifico, altrimenti non ci possiamo di sicuro divertire con così poco. Abbiamo già a più riprese affermate che tra il calcolo BMI donne e quello uomini non c’è nessuna differenza.

Peccato però che le differenze ci sono nel momento in cui si va ad analizzare il corpo della donna, differente da quello dell’uomo. E allora come lo risolviamo questo empisse?

Purtroppo occorre piegarsi al fatto che purtroppo il calcolo e la BMI tabella donne ma anche quella uomo mostra delle pecche e la prima è non tener conto in nessuno modo del rapporto tra massa grassa e massa magra.

Ma noi ne vogliamo tenere conto, quindi è il momento di fare chiarezza.

Massa grassa

Adesso che ti parlerò di massa grassa ti stupirai nel sapere che non è tutto grasso cattivo. Come si dice? Non si fa di tutta l’erba un fascio? Ecco proprio questo succede anche per il grasso.

Aspetta che adesso ti spiego meglio. La massa grassa si divide in due parti:

  • grasso essenziale

La massa grassa si compone di tutto ciò che è adipe all’interno del nostro corpo. Questo lo chiariamo subito così poi possiamo procedere e dirti che una parte di esso non può proprio mancare. 

Ecco il grasso essenziale non può di sicuro mancare nell’organismo. Esso è il carburante del nostro metabolismo basale.

Come dici? Non sai di cosa sto parlando? Ok però concedimi almeno il tempo per scrivere.

Quando si parla di metabolismo basale ci si riferisce a tutte le funzioni metaboliche che il corpo compie anche quando si è a riposo. Quindi si parla di tutte quelle attività indispensabili come il respiro e il battito del cuore.

Insomma ti puoi impegnare quanto vuoi ma il grasso essenziale deve rimanere, possiamo assicurare che di questo il BMI donne ne tiene conto.

  • Grasso di deposito

In genere possiamo affermare che si crede che un valore eccessivo del BMI donne sia proprio dovuto a un eccesso di grasso di deposito. Quindi questo è il nostro nemico, il grasso di deposito, quello che le donne trovano sui glutei, sulle cosce e anche sulle braccia.

Poi ci sono gli uomini che lo accumulano nella zona addominale, ma questo non p di certo il luogo di parlarne.

Massa magra

Contrapposto alla massa grassa ecco quella magra, che si compone di tutti quegli elementi del corpo che non siano adipe. Quindi di cosa si parla? Di muscoli, di ossa, di organi, di tendini e via dicendo.

Troppo spesso si crede che la massa magra sia solo muscoli, ma non è assolutamente così. Ovvio che poi i muscoli sono la parte predominante di questa ed è anche quella che confonde un po’ le acqua quando si parla del BMI donne. 

In poche parole, possiamo affermare che la massa magra sia quella su cui lavorare, quella da sviluppare attraverso l’esercizio e l’attività fisica.

BMI donne e l’età

Quindi abbiamo capito che il calcolo BMI donne serve a comprendere se una donna è o meno in sovrappeso o in sottopeso. Adesso questo è chiaro, come lo è anche il fatto che in fondo il BMI non è un indice così preciso come molti vogliono far credere.

In fondo le pecche non sono poche ma noi glie perdoniamo. Quella del non prendere in considerazione la composizione corporea è un’enorme falla anche considerando che le donne hanno bisogno di massa grassa in più rispetto all’uomo, per via della loro possibilità di procreare e di avere bambini. 

Ma ci dispiace dirtelo, c’è un’altra piccolissima problematica nel come calcolare BMI donne. La formula non varia a seconda dell’età e rimane sempre la stessa. 

Insomma l’Indice di Massa Corporea cerca di indicarci quali sono i valori in cui stare per il proprio peso forma ma non ci avverte che il corpo femminile, molto più di quello maschile, tende a modificarsi con il passare degli anni.

Primo grande step per le donne e per il BMI donne è la comparsa del ciclo mestruale, che in genere avviene in età preadolescenziale e che segna il primo grande cambiamento nel corpo delle donne. Delle giovani ragazze iniziano a formarsi, i fianchi tendono ad allargarsi e il seno a crescere, questo perchè da quel momento in poi la donna è potenzialmente in grado di avere bambini.

Ma oltre al cambiamento fisico ciò che influenzerà maggiormente la ragazza è il cambiamento ormonale. Ormoni con cui la donna dovrà fare i conti per tutta la vita.

La menopausa

Ecco l’altre grande tappa della vita di una donna, di cui il BMI donne dovrebbe tener conto, invece probabilmente non lo fa abbastanza. La menopausa rappresenta per la donna un momento di grandi cambiamenti. 

Il primo è la scomparsa del ciclo mestruale, che poi in fondo è anche l’unico aspetto visibile del cambiamento della menopausa. La maggior parte delle modifiche avvengono all’interno del corpo con gli ormoni in subbuglio e il bisogno di un equilibrio.

Ovviamente la comparsa della menopausa non influisce sul valore, in se del BMI donne, che teoricamente dovrebbe abbassarsi, invece tende ad alzarsi. Le donne in menopausa tendono ad ingrassare e buona parte di questo meccanismo non è dovuto agli ormoni, ma alla persona stessa che si lascia un po’ andare. 

Ma nel calcolo BMI donne il coefficiente dovrebbe abbassarsi perchè si va riducendo il tono muscolare, cosa che non avviene quasi mai. Ciò che vuoi, dire? Semplicemente che le donne che si avviano verso la menopausa si dovrebbero prendere cura di loro con maggiore attenzione. 

I rischi collegati al sovrappeso in giovane età, quando si è menopausa non fanno che aumentare.

BMI donne: i rischi a cui le donne in sovrappeso vanno incontro

Il sovrappeso è un rischio per la salute delle donne quanto per quella degli uomini. Cosa cambia? Che in alcuni casi le donne sono esposte ad ulteriori rischi.

Un BMI donne che tende verso il sovrappeso e addirittura verso l’obesità è un grosso campanello d’allarme da non sottovalutare. Le donne si espongono innanzitutto, proprio come gli uomini a problemi cardio-circolatori, perchè il colesterolo non perdona proprio nessuno. 

Altro problema a cui le donne in sovrappeso possono andare incontro è quello respiratori, con possibile compromissione polmonare. Si ha poi la possibile comparsa di patologie come il diabete e l’insufficienza renale.

Ma ci sono delle problematiche su cui vorremmo che si ponesse una maggiore attenzione, quelle a livello osseo e articolare. Questo vale soprattutto per le donne in menopausa. 

Come detto anche in precedenza la menopausa è un momento della vita della donna in cui è importante prendersi cura di se stessi, perchè i cambiamenti ormonali portano con se delle problematiche. Le maggiori sono a livello osseo.

Ricordiamo che spesso la menopausa coincide con un abbassamento dei livelli di calcio nelle ossa. Avere un perso importante vuol dire esporsi a problematiche muscolari, ossee e articolari. 

Come si tiene l valore del BMI donne su range di normopeso

Quindi abbiamo compreso l’importanza di mantenere il calore del BMI su valori che indichino che si è in perfetto normopeso. Questo ovviamente vale tanto quanto si è giovani, che a maggior ragione quando si inizia ad accurare l’età che avanza. 

Ma in che maniera si può restare su quello che è il proprio peso forma? Occorre che si cambi il proprio modo dipensare.

Che quello di condurre una vita sana ed equilibrata sia il primo compito che ci nei dà. La dieta deve essere equilibrata, con il giusto apporto di fibre. 

A tal proposito ricordiamo quanto siano importati le fibre per il corpo e l’organismo della donna, anche considerando la propensione all’essere stitiche di gran parte di loro. Ma l’alimentazione da sola non è sufficiente. 

La corretta alimentazione deve essere abbinata a della sana attività fisica che non deve mai mancare lungo tutta la vita. Da giovani come in età matura il movimento è indispensabile, non solo per tenere sotto controllo il peso, ma anche per stimolare l’organismo.

Ricordiamo infine che un altro momento molto importante della vita della donna, in cui tener conto del BMI ma sotto una prospettiva differente, è quello della gravidanza e del successivo allattamento. Non lasciarsi andare non è solo un obbligo per piacersi e piacere agli altri, ma anche e soprattutto per la propria salute. 

BMI donne: riassumendo

Insomma spesso si dice che le donne vogliono mantenere il proprio peso forma solo per piacersi e per essere attraenti. Invece ci sembra proprio molto chiaro che mantenere il proprio Indice di Massa Corporea su un valore di normo peso sia indispensabile per non mettere a rischio la propria salute.

Spesso non risulta semplice mantenere la linea. Le tentazioni sono tante e la vita frenetica spesso fanno cadere nel tranello di affidarsi a quello che si definisce cibo spazzatura.

Niente di più sbagliato. Adottare il corretto stile di vita è indispensabile per salvaguardare la propria salute, per non rischiare di avere serie problematiche e sviluppare delle patologie. 

Per la donna questo è vero ancora di più soprattutto se si pensa a quel delicato periodo che tutte le donne si trovano a vivere quello della menopausa. 

Come sempre c’è un consiglio che è indispensabile offrire e cioè di rivolgersi sempre a uno specialista che possa dare delle indicazioni precise in merito a quella che è la composizione del proprio corpo. Questo vale a maggior ragione se ci si riferisce al BMI donne coefficiente che non tiene conto della percentuale di grasso maggiore delle donne, indispensabile per la maternità. 

Ora che sembra che tutto sia chiaro, siamo arrivati al momento dei saluti.

Adesso noi ti salutiamo, ma ricordati di seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!