Calcolo BMI uomo: 2 cose da fare e 1 alleato

Calcolo BMI uomo

Il calcolo BMI uomo esattamente come quello delle donne, mette in rapporto il peso con l’altezza e offre un quadro più o meno preciso dello stato di forma di un individuo. Dal rapporto tra questi due elementi si ottiene dunque un coefficiente, molto utile per capire se i nostri ometti devono mettersi a dieta.

Detto tra di noi, per un uomo accettare l’idea di stare a dieta è molto più difficile che per le donne che in fondo sono sempre in costante lotta con il proprio corpo e sulla forma che vorrebbero dargli. Però miei cari uomini alla lettura, se ci tenete alla vostra salute forse dovrete piegarvi anche voi alla fatica della dieta.

Perchè la popolazione maschile stranamente si divide tra chi è un fanatico della forma fisica e passa le sue ore in palestra e chi invece non gli interessa nulla e l’unico sport che pratica è il sollevamento della forchetta. Adesso chieder proprio a te che ci stai leggendo a quale schiera appartieni non ci sembra il caso, ma non dire che non è così come abbiamo detto. 

Allora sai cosa facciamo? Noi ti parliamo del calcolo BMI uomo e vediamo se ti convinciamo a prenderti cura di te.

Calcolo BMI uomo: iniziamo da alcune definizioni

Gli uomini nella maggior parte dei casi del peso forma non se ne importano molto. Ma il calcolo del BMI uomo li aiuterebbe a prendersi cura della propria salute.

Quando si parla di peso forma ci si riferisce a un range di valori (e quindi non un singolo numero) entro cui il peso di un individuo dovrebbe rimanere per garantire a tale soggetto un buon livello di salute. Quindi in sostanza il peso forma è quello che si dovrebbe avere per non rischiare di star male.

Per il calcolo del peso forma viene in soccorso il calcolo BMI uomo. Come dici? Ancora non sai cos’è il BMI? Semplice, si tratta del Body Mass Index o meglio dell’Indice di Massa Corporea. 

Il valore che risulta dal BMI calcolo uomo si ottiene in maniera molto semplice andando a dividere il peso in chili per l’altezza in metri elevata al quadrato. Un valore che ci offre delle precise indicazioni in merito allo stato di forma del soggetto e sugli interventi che dovrebbe fare nella propria vita, ma ci arriveremo step by step.

Queste sono tutte le indicazioni di base che ti dovevamo fornire prima di parlare nello specifico del BMI uomo calcolo.

Calcolo BMI uomo: come si distribuisce il grasso corporeo

Il calcolo BMI uomo dovrebbe offrire un’idea precisa della quantità di grasso presente nel corpo. Peccato che pur riuscendo ad offrire un valore per quel che riguarda il sovrappeso dell’uomo, ci dice poco del come il grasso si distribuisce nel suo corpo.

Ma allora come si fa a sapere come intervenire sul corpo di un uomo in sovrappeso per rimodellarlo. Innanzitutto possiamo affermare che a questa carenza che presente il calcolo BMI uomo, va a compensare altre metodologie di esame.

  • Plicometria

Questa è la metodologia già utilizzata quando si tratta di affiancare un certo studio al calcolo BMI uomo. La plicometria consiste nell’utilizzo del plicometro. 

Il plicometro è una pinza graduata che misura i plichi del corpo e quindi l’ampiezza che gli strati di grasso hanno e la loro collocazione. Ci sembra semplice vero?

Similare è la misurazione delle circonferenze attraverso un semplice centimetro. Questo è un esame molto valido nel momento in cui si vuole comprendere in che maniera il grasso si posiziona nel corpo del soggetto che si sottopone alla misurazione. 

Il BMI calcolo uomo tutto questo non lo fa, ma offre dei valori di massima. Nonostante tutto questo, lo sanno tutti che negli uomini il quantitativo di grasso maggiore si posiziona nella zona addominale e questo cosa significa? Lo vediamo di seguito.

Calcolo del BMI uomo e il grasso addominale

Quindi continunando su questa scia possiamo dire che il calcolo BMI uomo ci offre un’idea precisa della quantità di grasso presente nel soggetto. Trattandosi di un uomo, sappiamo bene che buona parte del grasso si distribuisce nella zona addominale.

Ma allora vale la pena aprire una piccola parantesi e conoscere questo grande nemico dell’uomo, il grasso addominale.

Il grasso addominale quando si presenta in quantità veramente abbondanti va a delineare la così detta obesità addominale e con essa anche tutti i rischi correlati. Ma ci sono delle importanti precisazioni da fare.

Il grasso addominale non è sempre uguale, si distinguerà tra:

  • grasso sottocutaneo; 
  • grasso viscerale. 

Entrambi si legano alle patologie dismetaboliche e aumentano i rischi per la salute dell’uomo.

Un individuo con un indice alto al calcolo BMI uomo ha un maggior rischio di presentare con il tempo malattie come l’Alzheimer. Nei casi più gravi si obesità si abbassano di molto le prospettive di vita.

Il grasso addominale si lega poi anche all’insorgenza di patologie come il diabete mellito di tipo II.

Da cosa è provocato

Il calcolo BMI uomo non può certo rilevare il real valore della presenza di grasso addominale, ma può sicuramente lanciare un campanello d’allarme in merito. Ma cos’è che provoca questo aumento di strati di grasso proprio in prossimità della zona addominale?

Innanzitutto occorre specificare che i fisici maschili sono a mela, mentre quelli femminili vengono definiti a pera in quanto accumulano maggiore grasso su fianchi e glutei, più che sull’addome. Il grasso addominale maschile di deve innanzitutto a una dieta che prevede l’assunzione di un numero di calorie di gran lunga superiore a quello che è il fabbisogno giornaliero dell’individuo. 

E le altre cause?

  • abuso di alcolici; 
  • sedentarietà; 
  • stress; 
  • assunzione di alcune tipologie di farmaci. 

Come si rileva l’entità reale della problematica? Andando a misurare fisicamente il grasso nella zona addominale. Ci sono dei valori che la circonferenza addominale dell’uomo dovrebbe mantenere e sono i 102 centimetri, oltre si parla di obesità localizzata. 

E come si riduce? Andando a diminuire l’apporto di carboidrati ed introducendo della sana attività fisica, in prevalenza quella aerobica.

I rischi

Ma un uomo che presenta un’obesità addominale grave e il cui calcolo BMI uomo indica la presenza di un reale sovrappeso a quali problematiche va incontro?

Beh in realtà sono molti i rischi a cui ci si espone nel caso in cui il calcolo BMI rilevasse un certo sovrappeso. Innanzitutto occorre citare le possibili problematiche a livello cardio circolatorio con possibili ostruzioni che obbligano il cuore a una fatica maggiore con conseguente rischio di attacco cardiaco.

In secondo luogo occorre parlare delle problematiche a livello respiratoria. In molti casi gli uomini che dal calcolo del BMI uomo rivelano sovrappeso, hanno anche crisi asmatiche.

L’asma e le problematiche respiratorie possono essere date dallo schiacciamento degli organi da parte del grasso addominale che li ostruisce. Ma quello che stupisce è il lega, entra l’obesità rilevata dal calcolo BMI uomo con l’Alzheimer. 

Allo stesso modo l’eccesso di grasso può portare a demenza. 

Infine un valore eccessivamente elevato del calcolo BMI uomo può essere campanello d’allarme per tutta una serie di problematiche che riguardano l’apparato digerente. Gli uomini con uno strato di grasso addominale importante tendono ad avere difficoltà nella digestione e a soffrire di acidità di stomaco, reflusso e infine ernia iatale. 

Insomma mio caro uomo, sei ancora convinto che il peso sia solo una questione di bellezza?

Calcolo BMI uomo: come prevenire il sovrappeso

A questo punto sembra chiaro che quello che bisogna riuscire a fare è evitare il sovrappeso il più possibile. Fare in modo che quando si calcola BMI uomo un valore che sia il quanto più vicino possibile al normo peso.

In quale modo questo è possibile? Andando a modificare il proprio stile di vita.

Parlare di dieta a noi non piace e siamo sicuri che non piace neanche a te che ci stai leggendo, ecco il motivo per cui non la nomineremo. Sottoporsi a una dieta per un certo periodo può anche non essere sufficiente.

È possibile che i chili di troppo si perdono, ma è altrettanto possibile che poi si riprendano con gli interessi. Quindi quello che deve cambiare è la mentalità.

Serve un alimentazione che sia sana ed equilibrata, che limiti l’assunzione di grassi e di cibi spazzatura oltre che delle bibite alcoliche di qualunque genere. Cambiare il proprio programma alimentare è il primo mezzo che si ha per contrastare un valore alto del calcolo BMI uomo. 

All’alimentazione occorre poi abbinare dell’attività fisica, in prevalenza esercizi aerobici che permettano all stesso tempo di perdere massa grassa e di aumentare quella magra.

E l’utilizzo degli integratori?

Tanto le donne quanto gli uomini in riferimento al calcio BMI uomo avranno sentito sicuramente parlare di alcuni integratori alimentari che sembrano essere miracolosi. No, aspetta mi correggo. Forse in molti hanno sentito parlare di prodotti dimagranti.

Per prodotti dimagranti si intendono:

  • tisane; 
  • pasti sostitutivi; 
  • frullati; 
  • compresse; 
  • gocce giorno e notte: la novità. 

Dei prodotti che sembrano essere veramente efficaci e nella maggior parte dei casi completamente naturali. Proprio per questo motivo si parla di integratori alimentari.

Gli integratori alimentari sono prodotti da prendere prima dei pasti per riuscire a ridurre il senso di fame ma non solo. Molti integratori alimentari, utili per abbassare il risultato del calcolo BMI sfruttano l’energia termogenica.

Cos’è? In sostanza questi elementi tendono ad aumentare il calore corporeo per permettere al corpo di bruciare un maggior quantitativo di calorie. Inoltre come detto, contrastano la fame nervosa e infine aiutano anche a smaltire molto più velocemente le calorie che vengono ingerite. 

Insomma dei prodotti veramente miracolosi, o almeno sembra.

Ma funzionano

Forse inaspettatamente dobbiamo proprio dire che gli integratori per la perdita del peso funzionano. Ovviamente questo vale per chi riesce ad aspettare facciano effetto ed abbinino al loro consumo una sana alimentazione, esattamente come abbiamo detto.

Si tratta comunque di prodotti che sono perfetti per chi ad esempio non ha tempo da decicare all’attività sportiva o soffre di stress e di fame nervoso. Inoltre i sostitutivi dei pasti sono ottimi per chi a pranzo ad esempio, ha tempo solo per un panino. 

Ovviamente prodotti di questo genere e il mercato ne è pieno, funzionano sempre e solo in proporzione a quella che è una vita sana ed equilibrata in cui il consumo degli integratori vada sempre a braccetto con una dieta che preveda il giusto apporto calorico. Oltre all’indispensabile attività fisica.

In altre parole si tratta di prodotti che rendono la strada un po’ meno in salita, ma non si può pensare di certo, che facciano tutto da soli.

Tutto ciò per dire che il calcolo BMI uomo è solo il primo passo verso un cambiamento radicale che prevede il prendersi cura del proprio corpo.

Calcolo BMI uomo: per concludere

Eccoci giunti alla tappa finale di questa nostra guida su quello che è il calcolo del BMI uomo. Mio caro ometto che probabilmente ci stai leggendo di nascosto, perchè in fondo per te non è virile leggere post di questo genere, speriamo di averti dato le risposte che cercavi. 

Speriamo inoltre di averti convinto che è il momento di cambiare stile di vita e non devi farlo perchè la tua dolce metà guarda i palestrati su Instagram, lo devi fare per la tua salute. Non avere più quella fastidiosa pancetta deve essere per te un traguardo da raggiungere semplicemente perchè ti prendi cura della tua salute.

Il grasso addominale preme su quelli che sono i tuoi organi e porta con se una serie di problematiche a cui tu forse fino ad oggi, non sapevi proprio dare spiegazione. Il calcolo BMI uomo dovrebbe essere solo il punto di partenza di un cambiamento che coinvolga in primo luogo l’alimentazione e in secondo luogo la tua pigrizia.

Se fino ad oggi il tuo sport estremo è stato lo zapping da divano, ora è il momento di cambiare, scegli una lunga passeggiata o un giro in bicicletta, valuta anche l’iscrizione in palestra. Magari coinvolgi anche la tua compagna di vita che saprà sicuramente come stimolarti.

Ti diciamo un segreto, dalla buona forma fisica dipende anche la vita sessuale lo sapevi?

Adesso noi ti salutiamo, ma ricordati di seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social. 

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!