Drenante dopo quanto fa effetto

drenante dopo quanto fa effetto

Drenante dopo quanto fa effetto, a cosa serve, come assumerlo. In questo articolo troverai la risposta a questa e a moltissime altre domande sul funzionamento e i benefici dei prodotti drenanti.

Sicuramente, se sei alla ricerca di prodotti drenanti, avrai già sentito parlare di differenti tipi di drenanti, alcuni ad uso interno e altri ad uso esterno. Creme per la pelle, sciroppi, infusi, tisane.. sono tutti quanti prodotti drenanti che si trovano sul mercato a differente fasce di prezzo, alcune molto alte, altre decisamente più accessibili a tutti.

Inoltre, durante il corso di questo articolo vedrai che è possibile preparare diversi prodotti drenanti anche direttamente da casa propria. Ma che cosa si intende, per la precisione, con il termine “drenante”?

Una sostanza, per essere definita drenante, deve chiaramente aiutare il drenaggio dei liquidi. Questo deve, inoltre, avvenire in maniera totalmente naturale. Come sicuramente già saprai, il nostro corpo è caratterizzato, oltre che dal sistema circolatorio, anche da un numero illimitato di vasi che fanno parte del sistema linfatico.

Il sistema linfatico ha un ruolo fondamentale nel corpo umano, in quanto si occupa di raccogliere tutte quelle che sono considerate dal nostro organismo delle sostanze di scarto come ad esempio diversi tipi di tossine e alcuni liquidi in eccesso nei tessuti.

Questa operazione aiuta l’organismo nell’eliminazione appunto di queste sostanze. Il movimento proprio della linfa nei vasi sanguigni non è stabilito dal cuore, così come si potrebbe pensare, ma piuttosto dai muscoli.

Drenante dopo quanto fa effetto: il funzionamento del sistema linfatico

Si è detto che il sistema linfatico ha un ruolo fondamentale all’interno dell’organismo umano. La linfa è regolata dal corretto funzionamento dei muscoli. Basandoci su queste due semplici informazioni, ecco che riusciamo a capire per quale motivo le persone che non fanno molta attività fisica, o che comunque non hanno un alimentazione sana molto spesso hanno i piedi e le gambe molto gonfie.

drenante dopo quanto fa effetto

Di fatto, sicuramente sarà successo anche a te, almeno una volta nella vita, di avere la sensazione di gambe e piedi gonfi dopo una giornata in cui non ti sarai mosso a sufficienza. Questo accade perché la linfa non può muoversi e ha una tendenza particolare al ristagno quando i nostri muscoli non si muovono abbastanza. La conseguenza di questo non movimento è appunto il rigonfiamento dei tessuti.

Le persone che non effettuano alcun tipo di attività fisica e che non si preoccupano molto della loro alimentazione hanno questa tendenza ad essere e a sentirsi spesso molto gonfie.

Inoltre, è importante dire che il ristagno dei liquidi è una delle paure più grandi di tutte quante le donne al mondo, perchè è anche la prima causa della comparsa della cellulite e della conseguente buccia di arancia.

Il drenante è proprio ciò che viene utilizzato per evitare, o contrastare, la comparsa della cellulite aiutando l’organismo a drenarsi, quindi ad eliminare i liquidi in eccesso. Questo avviene agendo direttamente sia sul sistema linfatico che, in modo molto diretto, sul sistema renale, attivando una fortissima azione diuretica.

I differenti tipi di drenanti

Prima di iniziare a parlare degli effetti e delle tempistiche di azione dei prodotti drenanti è importante fare una grandissima distinzione: esistono basicamente due tipi di drenanti: i drenanti designati ad uso interno e quelli designati ad uso esterno. Cerchiamo immediatamente di capire quali sono gli uni e quali gli altri.

Entrambi i drenanti, sia quelli per uso interno che quelli per uso esterno, sono abbastanza comuni. Tuttavia, quelli ad uso interno sono molto più conosciuti e sono anche quelli che vengono realizzati anche a casa seguendo alcune ricette fai da te. In generale, ad ogni modo, è possibile acquistare i drenanti ad uso interno in farmacia, in erboristeria e anche in alcuni supermercati.

La maggior parte delle volte tali prodotti vengono venduti sotto forma di sciroppi molto concentrati che poi andranno diluiti in grandi quantità di acqua da bere per tutta la giornata.

Inoltre esistono anche molte formule che comprendono tisane e infusioni di vario genere. Usualmente tutti i prodotti drenanti comprendono gli stessi componenti. Ogni componente di un drenante svolge una differente funzione: andiamo a vedere quali sono le più comuni.

Migliora la diuresi

Come accennato, i drenanti agiscono in maniera diretta sul sistema renale e questo è ottimo per la diuresi. Agendo infatti direttamente sui reni, i drenanti aumentano quella che è la nostra produzione di urina. Ci sono differenti alimenti che possono essere assunti per un azione drenante. I più comuni sono sicuramente l’ananas, la betulla, il cetriolo e i mirtilli.

drenante dopo quanto fa effetto

Moltissimi drenanti contengono al loro interno anche determinate sostanze che sono apposite per il miglioramento e per la stimolazione dell’attività intestinale. Alcuni sono dei lassativi specifici, altri invece sono semplicemente degli stimolanti.

Altri drenanti, invece, contengono sostanze specifiche che hanno un azione diretta sul fegato: l’organo principale nel compito della deputazione dell’organismo. Il risultato è che quindi questi drenanti favoriscono tutto quello che è il processo di eliminazione delle tossine e delle sostanze di scarto in generale, facendoci sentire meno gonfi e, di conseguenza, più leggeri e più in salute.

Un altra azione che compiono tali sostanze è sicuramente quella carminativa, ovvero l’azione dell’eliminazione della maggior parte dei gas presenti dentro l’intestino. Svolgono questa funzione anche le fibre naturali e alimenti come ad esempio il carciofo.

Migliora la circolazione sanguigna

Esistono moltissime sostanze che aiutano a migliorare sia la circolazione sanguigna che quella dei liquidi corporei. Alcune di queste, le più efficaci, sono sicuramente i flavonoidi, i quali sono presenti in grandissima quantità all’interno degli integratori drenanti.

È infatti grazie alla presenza di flavonoidi all’interno degli integratori drenanti che, chi li assume, fruisce di una migliore circolazione dei liquidi corporei e una ridotta permeabilità dei capillari. In questo modo i liquidi presenti all’interno dei vasi possono fuoriuscire in maniera più semplice e diretta e tutti quanti gli edemi ed i gonfiori possono attenuarsi.

Prima di iniziare a parlare dei drenanti ad uso esterno, vogliamo parlare dell’ultima funzione svolta da quelli ad uso esterno, ovvero quella antiossidante. Come ben saprai, gli elementi naturalmente antiossidanti sono utilizzati anche in medicina per ridurre e contrastare quella che è la formazione dei radicali liberi.

I radicali liberi sono i principali responsabili dell’invecchiamento precoce, in quanto puntano ad indebolire sia la nostra bellezza che il nostro benessere. Moltissimi drenanti ad uso interno contengono vitamina C e altri ingredienti antiossidanti che appunto contrastano questi radicali liberi. Andiamo a vedere ora i drenanti ad uso esterno.

Drenanti ad uso esterno

Prima di capire un drenante dopo quanto fa effetto, è necessario analizzare qual è il tipo di drenante migliore a seconda delle proprie necessità ed esigenze. Nei paragrafi precedenti abbiamo analizzato le azioni dei drenanti ad uso interno.

Le protagoniste indiscusse dei drenanti ad uso interno, invece, sono sicuramente le creme. Vengono infatti chiamate creme drenanti e sono basicamente delle lozioni che vengono applicate soltanto nella zona desiderata, aiutando e favorendo il normale drenaggio dei liquidi.

Sui drenanti ad uso esterno, c’è da dirlo, ci sono moltissime opinioni contrastanti. Noi di Kilo Shape consigliamo sempre di scegliere prodotti e creme che al loro interno contengano sostanze drenanti efficaci come ad esempio il caffè.

Ad ogni modo è molto importante sottolineare l’importanza che svolge un massaggio intenso e circolare per far assorbire la crema. Moltissime creme, in modo speciale quelle che cono considerate di alta qualità, ad ogni modo contengono al lori interno determinate sostanze come ad esempio il rusco e/o l’escina che vengono utilizzate in moltissimi medicinali alternativi per combattere le contusioni e ridurre il gonfiore.

Drenante dopo quanto fa effetto sul nostro organismo

I drenanti non soltanto sono prodotti molto utili per l’eliminazione dei liquidi e dei grassi in eccesso. Sono piuttosto considerati dei prodotti fondamentali da utilizzare soprattutto nel periodo che precede l’estate per poter perdere peso in fretta e in maniera anche molto semplice. Una delle cose più apprezzate, infatti, dei prodotti drenanti, è proprio la velocità con cui fanno effetto.

drenante dopo quanto fa effetto

Dopo una tisana drenante, infatti, le persone iniziano ad andare al bagno molto spesso, sentendosi meno intossicate e più sgonfie immediatamente. Inoltre, quando è presente la cellulite, il drenante diventa pressoché obbligatorio. Certo è che va abbinato ad una dieta che sia equilibrata, che contenga poco sale e che sia anche molto varia.

L’attività sportiva è un must. Dovendo analizzare le qualità, le caratteristiche e i benefici di entrambi gli integratori, ad uso esterno e ad uso interno, ci sentiamo di dire che, a nostro parere, quelli ad uso interno siano più efficaci di quelli ad uso esterno.

La nostra risposta è condizionata dal fatto che i drenanti ad uso interno vanno ad agire in modo diretto su tutti quei meccanismi considerati chiave in tema di ritenzione idrica. Se stai cercando di decidere anche tu, quale è il miglior drenante per le tue esigenze, infatti, ti consigliamo proprio di iniziare con un qualsiasi drenante naturale ad uso interno.

Drenante dopo quanto fa effetto e come scegliere quello giusto

Ti abbiamo dato il nostro parere riguardo la preferenza degli integratori drenanti e ti abbiamo spiegato le nostre motivazioni. Ora, nel caso in cui dovrai orientare la tua scelta anche in base al nostro consiglio, lasciati indirizzare sulla giusta strada.

Gli integratori ad uso interno sono, sicuramente, più efficaci di quelli ad uso interno. Detto questo, però, acquistare un integratore ad uso esterno, e poi non berlo, non servirebbe proprio a nulla.

Per quanto paradossale possa sembrarti, devi sapere che moltissime persone comprano integratori drenanti ad uso interno consigliati da medici e farmacisti e poi non riescono a berli perché il sapore non li aggrada. Questo può succedere, e anche molto spesso, in quanto molti prodotti, chiaramente, non sono dolcificati e possono risultare sgradevoli al palato.

Il nostro consiglio è quello di comprare un prodotto che sia cento per cento gradevole per il tuo palato, altrimenti non riuscirai mai a portare a termine il tuo computo di drenare i liquidi.

Detto questo, vogliamo specificare che ovviamente anche le creme, se applicate attraverso un buon massaggio drenante, possono essere davvero molto utili. Per un azione ancora più efficace, infatti, molti dermatologi, dietisti e specialisti di diete e drenaggio dei liquidi, consigliano di assumere sia i drenanti ad uso interno che quelli ad uso esterno come appunto le creme o i fanghi. Senza contare che, i prodotti ad uso esterno, svolgono anche una buona funzione estetica facendo brillare la pelle.

Drenante dopo quanto fa effetto e per chi è indicato

Si è detto, durante il corso di questo articolo, che esistono basicamente due differenti tipi di integratori drenanti: quelli ad uso interno e quelli ad uso esterno. Il nostro consiglio principale è quello di buttarsi primariamente su quelli interni, se bisogna scegliere tra i due, in quanto hanno un azione molto più diretta sia sul sistema digestivo che sul sistema linfatico.

drenante dopo quanto fa effetto

Tuttavia, se si vuole fruire di un azione ancora più efficace, è possibile attaccare il ristagno dei liquidi sotto tutti i fronti, e assumere quindi sia gli integratori drenanti ad uso interno, sia quelli ad uso esterno.

Dunque assumere tisane drenanti e applicare creme o fanghi. Riguardo invece chi dovrebbe assumere gli integratori drenanti, a seguire abbiamo preparato un piccolo elenco puntato.

  • le persone che non svolgono un attività fisica regolare e che, per un motivo o per un altro, non si muovono molto
  • chi ha le gambe gonfie o molto gonfie
  • le persone che vogliono liberarsi della cellulite e della buccia d’arancia
  • chi soffre di ritenzione idrica
  • chi semplicemente ha deciso di effettuare un periodo di disintossicazione e vuole liberarsi più in fretta di tutte le tossine e le sostanze dannose all’interno del proprio organismo.

Ricorda inoltre che gli sciroppi sono da preferire alle tisane in quanto sono più concentrati e fanno molto più effetto. Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi continuare a seguirci, non perderti gli altri articoli sul nostro blog e i posto sui nostri canali social.

Scopri Kilo Shape e Kilo Shape Plus, i tuoi integratori a base di ingredienti naturali per ridurre il senso di gonfiore e prevenire gli inestetismi della cellulite.

Kilo Shape – VR Services SRL P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00 €
CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto