Perdere ritenzione idrica in poco tempo: 6 info

perdere ritenzione idrica in poco tempo

Perdere ritenzione idrica in poco tempo, è questo il risultato che in molti vorrebbero raggiungere. Non mi riferisco solo alle donne, ma anche a tutti quegli uomini che si nascondono e che forse fino a oggi non sapevano di avere ritenzione idrica.

Insomma mi rivolgo a tutti voi indistintamente. Perdere ritenzione idrica in poco tempo non è semplice, come succede per ogni inestetismo ci vuole del tempo per prendersene cura e per sconfiggerlo definitivamente. 

Quello che sicuramente è possibile fare e non perdere dell’ulteriore tempo importante ed iniziare da oggi la lotta contro la ritenzione idrica che tanti problemi provoca. Come saprai bene spesso la ritenzione idrica si rivela essere un inestetismo dovuto a uno stile di vita non adeguato.

Allora in che maniera si può eliminare? Andando ad agire su quelle che sono le cattive abitudini, acquistandone delle altre che sembrano invece far del bene sia al corpo che alla mente.

È proprio arrivato il momento allora di imparare come perdere ritenzione idrica in poco tempo.

Perdere ritenzione idrica in poco tempo: intanto conosciamoci

Per perdere ritenzione idrica in poco tempo è indispensabile conoscere questo inestetismo. Quando si parla di ritenzione idrica ci si riferisce a un accumulo di liquidi e di tossine.

Le zone che sono maggiormente colpite dalla ritenzione idrica, generalmente si identificano in fianchi, glutei e cosce. Negli uomini è possibile che essa si accumuli anche nella zona addominale, creando una pancia che però altro non è che un rigonfiamento per un eccesso di liquidi. 

perdere ritenzione idrica in poco tempo

Il fenomeno della ritenzione idrica può essere dovuto a un cattivo funzionamento del sistema circolatorio oppure si può generare all’interno dei tessuti e delle cavità. In alcuni casi la ritenzione idrica può anche provocare gonfiore a:

  • mani; 
  • piedi;
  • caviglie;
  • gambe.

I motivi della comparsa della ritenzione idrica? Come accennato in precedenza, la causa principale la si può trovare nelle abitudini sbagliate e a uno stile di vita che non è quello migliore.

La ritenzione idrica è tipica delle donne in stato di gravidanza, ma anche in periodo premestruale. Altre tipologie di persone che sono spesso affette da ritenzione idrica sono coloro che conducono una vita sedentaria, in alcuni gravi casi può anche essere campanello di allarme per alcune patologie.

In ogni caso se il gonfiore è moderato vuol dire che non ci sono patologie in corso e quindi si può provare a perdere ritenzione idrica in poco tempo. Ciò che bisogna fare è agire sulla propria quotidianità, andando a lavorare su alcune abitudini e apportando dei miglioramenti.

Nonostante non sia possibile liberarsi di questa problematica dall’oggi al domani, possiamo comunque trovare dei modi che aiutino a perdere ritenzione idrica in poco tempo.

Perdere ritenzione idrica in poco tempo: questione di calore

Il calore fa bene al corpo. Tra i rimedi che si possono utilizzare per eliminare la ritenzione idrica, al primo posto troviamo le tisane, da bere calde, concedendosi qualche minuto di relax per se stessi.

Anche sottoporsi a un massaggio può essere una maniera per trasmettere calore al proprio corpo, andando a stimolare la microcircolazione. Questo diviene importante se si pensa che la ritenzione idrica può dipendere proprio da un cattivo funzionamento del sistema circolatorio.

Insomma se vuoi perdere ritenzione idrica in poco tempo, una delle possibilità che hai è quella di fornire maggior calore a tutto l’apparato digerente e quindi andare a smuovere il metabolismo. Quindi cosa devi fare? Bere molta acqua calda.

perdere ritenzione idrica in poco tempo

No, non stiamo parlando di acqua a temperatura ambiente ma proprio calda, magari sciogliendo al suo interno una tisana o dello sciroppo per contrastare la ritenzione idrica. Potresti preparare un thermos da portare con te in ogni momento, in modo tale che tu possa consumare l’acqua calda nel corso della giornata. 

Ma l’acqua calda non è l’unico modo che hai per dare calore al tuo corpo. Introduci nel tuo menù settimanale alimenti cotti, con poco condimento.

Il tutto per dare calore al corpo e fare in modo che esso possa perdere ritenzione idrica in poco tempo. Quindi se credevi di dover mangiare solo petto di pollo e insalata, beh evidentemente ti sbagliavi. 

Anzi le verdure crude sono da evitare, cuoci il più possibile. Queste sono accortezze che dovrebbero essere adottate da tutti coloro che soffrono di gonfiore.

Anche nel caso in cui tu volessi mangiare dell’insalata, saltala in padella con un filo d’olio e delle spezie, vedrai che scoprirai un piatto che non solo ti fa bene, ma che può essere anche gustoso. Ottimi alleati per perdere ritenzione idrica in poco tempo sono le zuppe di verdure. 

Il consiglio generale resta quello di adottare un’alimentazione che sia equilibrata, con cotture leggere e molte proteine. Per un periodo limitato di tempo elimina la classica pasta e preferisci i cereali integrali, da mangiare solo una volta al giorno, magari senza glutine o in piccole quantità.

Una dieta senza tossine

Per perdere ritenzione idrica in poco tempo è indispensabile porre particolare attenzione sull’alimentazione. Essa deve essere quanto il più possibile priva di tossine.

Quindi dovrai evitare le cucine particolarmente raffinate e troppo saporite. Ingerire troppi carboidrati raffinati porta alla presenza di picchi glicemici e di riflesso alti livelli di insulina.

perdere ritenzione idrica in poco tempo

L’insulina in grandi quantità porta il corpo a trattenere una quantità maggiore di sodio andando dunque ad aumentare il lavoro da parte dei reni. Tutto ciò porta in maniera inevitabile a un quantitativo di liquidi maggiore nel corpo.

Quali sono i carboidrati complessi?

  • zucchero da tavola; 
  • farina bianca; 
  • pane; 
  • pasta; 
  • prodotti da forno. 

Limita e se possibile elimina completamente tutti i cibi che contengono una quantità eccessiva di grassi. Insomma niente fritti, latte e derivati e grassi animali.

Infine opta per la cucina casalinga, evita i cibi confezionati, così come gli alcolici che disidratano il corpo per via della loro capacità di produrre ormone anti-diuretico. Non esagerare con il sale, principale fonte di sodio, una delle prime cause della comparsa di ritenzione idrica.

Altre informazioni utili…

Per perdere ritenzione idrica in poco tempo, ti dobbiamo presentare quelli che potrebbero essere i tuoi alleati e cioè erbe, alghe e tisane. No, non stiamo parlando di pozioni magiche ma di veri e propri toccasana.

Da assumere ovviamente in completa assenza di zucchero. Perchè devi sapere che si sono delle erbe che possono essere i tuoi grandi alleati contro la ritenzione idrica.

Lo abbiamo detto anche poco fa, tutto ciò che è caldo fa bene all’organismo, sì, anche in piena estate. Ad esempio un succo caldo di barbabietola potrebbe essere l’alleato che non ti aspetti per riuscire ad eliminare buona parte del gonfiore.

Ma aspetta, ci sono alcuni alimenti, erbe e alghe che sono perfette per perdere ritenzione idrica in poco tempo.

  • Sedano

Innanzitutto il sedano, sia che si tratti delle foglie, del gambo o dei semi. Un potentissimo antiossidante che  in grado di stimolare l’attività dei reni e quindi spingerli a liberarsi di quelle che sono le tossine. 

In modo particolare il sedano aiuta a sciogliere i sali che si depositano nelle articolazioni e possono essere causa di dolorose infiammazioni. Se si estrae il succo sia dalle foglie che dal gambo si può ottenere una tisana che non solo permette di perdere ritenzione idrica in poco tempo, ma anche di perdere peso, che non guasta mai.

Ma In sedano non si deve utilizzare solo per le tisane, lo puoi inserire nelle minestre o consumarlo a crudo e infine saltato in padelle per pochi minuti.

  • Alghe

Le alghe fino a qualche tempo fa, se utilizzate in cucina rimandavano alle pietanze orientali, non sembrava di certo un alimento che potesse rientrare nell’alimentazione occidentale. Ma visti gli effetti benefici che esse portano al corpo ci si è dovuti ricredere. 

Si tratta di elementi molto utili al metabolismo per perdere ritenzione idrica in poco tempo. Le alghe possono essere utilizzare sia come integrato che in cucina.

  • Tisane drenanti

Le tisane le abbiamo citate diverse volte. Tanto in farmacia, quanto sul web e nei supermercati non sono pochi gli esempio che il mercato ci offre di tisane drenanti. 

Scegli le tisane che abbiano al loro interno: mirtillo, arancio amaro, pilosella, ortosiphon, centella asiatica, finocchio, betulla, coriandolo.

  • Tarasacco

L’erba diuretica per eccellenza. per molto tempo è stata utilizzata dalla medicina tradizionale. Trattandosi di diuretico può aiutare a perdere ritenzione idrica in maniera veloce.

  • Altre erbe

Tra le altre ergere per perdere ritenzione idrica in poco tempo troviamo: l’equiseto con il suo effetto diuretico, prezzemolo, ibisco, finocchi, ortica, succo di cranberry. 

Tutte erbe che gli studi hanno provata avere effetti diuretici.

Svolgi costantemente attività fisica

Abbiamo fino a questo momento parlato unicamente di cosa mangiare e cosa bere. Ma ovviamente la sola dieta o gli accorgimenti su di essa non può certo essere sufficiente, abbiamo bisogno di qualcosa in più.

La dieta sana ed equilibrata con tutti gli elementi che abbiamo indicato poco fa si deve abbinare a del movimento fisico. Solo in questa maniera è possibile perdere ritenzione idrica in poco tempo. 

Ma proprio la ritenzione idrica è un inestetismo alquanto particolare e per questo motivo non si può semplicemente parlare di attività fisica, ma dobbiamo essere più specifici. Intanto per te che soffri di ritenzione idrica sono bandite tutte quelle attività che richiedono frequenti impatti con il terreno, come ad esempio la pallavolo.

perdere ritenzione idrica in poco tempo

Meglio prediligere le attività e gli sport in acqua, sembra essere il modo giusto per perdere ritenzione idrica in poco tempo. Inoltre non possono mancare le passeggiate, da fare a passo moderato, non la corsa. 

In particolare in estate si consiglia di concedersi delle passeggiate sul bagnasciuga per abbinare i benefici della camminata con quelli del massaggio messo in atto dall’acqua.

I massaggi

Questo forse è una delle modalità più piacevoli che puoi utilizzare per perdere ritenzione idrica in poco tempo è sottoporti a dei massaggi. In questo caso avrai una doppia possibilità di scelta.

Potrai recarti presso i centri estetici specializzati e concederti dei massaggi rilassanti, oppure in alternativa procedere in maniera autonoma, facendo dei leggeri massaggi nel momento in cui applicherai la crema dopo la doccia. Ovviamente stiamo parando di una crema specifica che abbia il compito di ridurre la ritenzione idrica.

Perdere ritenzione idrica in poco tempo: i prodotti specifici

Li abbiamo lasciati alla fine perchè ci piacerebbe che tu che ci stai leggendo capissi che questi prodotti non sono pozioni magiche e possono avere effetti e permettere di perdere ritenzione idrica in poco tempo, solo se associati a tutto ciò che in precedenza abbiamo detto. Quindi sì, esistono dei prodotti per contrastare la ritenzione idrica ed alcuni sono anche molto efficaci.

Tra di essi possiamo distinguere sia quelli ad azione interna che quelli ad azione esterna. Per quel che riguarda i prodotti ad azione interna sono consigliati gli sciroppi e le tisane, che vanno ad integrare l’acqua che si ha bisogno di bere per perdere ritenzione idrica in poco tempo. Anche se non bisogna dimenticare che ci sono anche integratori sotto forma di compresse.

Per quel che invece riguarda i prodotti ad azione esterne, si parla delle creme riducenti, il cui effetto benefico si lega anche al massaggio che si pratica per l’applicazione.

Conclusione…

Quindi come abbiamo detto in apertura perdere ritenzione idrica in poco tempo è possibile, ma non lo si può fare dall’oggi al domani. Il percorso sembra essere molto più lungo e si compone di impegno e dedizione.

Hai potuto notare che le modalità che hai a disposizione per perdere ritenzione idrica in poco tempo, sono quelle che coinvolgono la tua quotidianità. Ti sarà dunque sufficiente lavorare su alcune abitudini per riuscire ad ottenere dei buoni, anzi ottimi risultati. 

La ritenzione idrica è una problematica che deve essere affrontata con gli opportuni mezzi andando ad integrare nella vita di ognuno tutto ciò che può drenare e purificare il corpo. Le regole sono semplici e anche poche.

Cibo e bevande calde dovrebbero essere preferite a quelle fredde, dieta sana ed equilibrata e infine molta attività fisica. Adesso noi ti salutiamo, ma ricordati di seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social

Scopri Kilo Shape e Kilo Shape Plus, i tuoi integratori a base di ingredienti naturali per ridurre il senso di gonfiore e prevenire gli inestetismi della cellulite.

Kilo Shape – VR Services SRL P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00 €
CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto