Ritenzione idrica farmaci: 10 info

ritenzione idrica farmaci

Oggi siamo qui per parlare di ritenzione idrica farmaci. Perchè è assolutamente che la cura di buona parte della problematica si può risolvere con un cambio netto di abitudini quotidiane, ma questo non vuol certo dire che nei casi più impegnativi non si possa utilizzare dei farmaci per ritenzione idrica.

Quando ci si trova a dover contrastare una problematica come la ritenzione idrica quello che occorre sono dei farmaci diuretici per ritenzione idrica o comunque dei prodotti drenanti. Nel corso di questa nostra guida potrai scoprire che ci sono prodotti e farmaci che agiscono sulla ritenzione idrica dall’interno, altri che invece apportano benefici dall’esterno. 

Tutti molto efficaci, anche se in alcuni casi i ritenzioni idrica farmaci sono i migliori perchè riescono ad intraprendere un’azione concreta su quelle che sono le cause della ritenzione idrica. Ovvio che non stiamo parlando di prodotti amici, questo vuol dire che c’è sempre da abbinare a loro uno stile di vita corretto.

Ma noi procederemo passo dopo passo sicuri di poterti fornire molte informazioni utili.

Ritenzione idrica farmaci: conosciamo questo accumulo di liquidi

Per comprendere in maniera specifici quali sono per la ritenzione idrica rimedi in farmacia ci soffermiamo su cosa sia la ritenzione idrica. Essa consiste in un accumulo di liquidi che vengono trattenuti dal nostro corpo per svariati motivi.

Nella maggior parte dei casi la ritenzione idrica è dovuta a uno stile di vita non adeguato. Questo va ad influenzare il perfetto funzionamento dell’organismo. 

Un’alimentazione scorretta innanzitutto fa aumentare i livelli di sodio nel sangue che va a discapito del potassio e questo fa aumentare i liquidi presenti nel corpo. Ma altro motivo che produce accumulo di liquido è un cattivo funzionamento del sistema linfatico.

Tale sistema è meccanico e se non azionato nella maniera corretta può portare a un accumulo di liquidi e di tossine, tutto questo porta alla ritenzione idrica. Quindi quali sono le metodologie basilari per contrastare la comparsa di questa problematica?

Sicuramente la sana alimentazione che si deve unire alla costante attività fisica. Per quel che riguarda la corretta alimentazione essa deve prev edere un maggior consumo di verdure e di frutta e la preferenza del pesce alla carne. 

Per quel che riguarda l’attività fisica si tende a consigliare tutti quegli sport che possono essere svolti in acqua, oltre alle lunghe passeggiate. In particolare modo nella stagione estiva è caldamente consigliato il passeggio sul bagnasciuga, unendo i benefici della camminata con quelli del massaggio dell’acqua.

Informazioni utili per te

Per essere realmente efficaci i ritenzione idrica farmaci dovrebbero andare ad agire su quelle che sono le cause specifiche della ritenzione idrica. Ovviamente perchè tu possa scegliere il miglior prodotto per le tue esigenze, dobbiamo innanzitutto chiarire quali sono le cause scatenanti della ritenzione idrica.

Quindi nel caso n cui si decidesse di affidarsi ai ritenzione idrica farmici ricorda che il problema può essere causato da:

  • Dieta

Inutile negare che la dieta corretta sia l’unico modo che si ha per la cura efficace di un gran numero di problematiche. Quindi anche per la ritenzione idrica non cambia molto.

Una dieta che comprende alimenti particolarmente salata non solo può essere causa di un innalzamento della pressione sanguigna, ma anche dell’aumento dei liquidi trattenuti nel corpo. 

Il sale da tavola è una dee principali fondi di sodio, ma ovviamente esso è presente anche in alimenti industriali come possono essere i cracker, ma anche le patatine, le minestre, le verdure in scatole e le bibite gassate.

  • Sedentarietà

Adesso mica veramente penserai che sono sufficienti i ritenzione idrica farmaci per risolvere il problema della ritenzione idrica in maniera definitiva vero? Ricorda che nella maggior parte dei casi si parla di integrato che non hanno nessun effetto che non vengono affiancati da una dieta sana e della costante attività fisica. 

La gravità ha la tendenza a portare il sangue nelle parti basse del corpo, questo vuol dire che la pressione sanguigna è maggiore nella zona di gambe e piedi. Questo provoca una fuoriuscita di liquidi nei tessuti.

In sostanza stare troppo tempo fermi, che sia seduti o in piedi può essere causa di ritenzione idrica.

  • Ormoni

In questo caso ci riferiamo in particolare modo alla sindrome premestruale delle donne, ma anche alla pillola anticoncezionale e tutti i famaci che contengono cortisone.

Allo stesso modo, possono provocare ritenzione idrica i medicinali per la pressione alta, gli analgesici, gli antidepressivi.

  • Disturbi cardiaci

Quando il cuore presenta delle problematiche esso non pompa più in maniera efficace il sangue. L’addome e le gambe possono presentare degli edemi, la ritenzione idrica. 

Tra i campanelli di allarme in questo caso ci sono debolezza, stanchezza e fiato corto. A problematiche cardiache si possono poi aggiungere difficoltà venose nel far risalire il sangue verso il cuore, provocando gambe doloranti, vene varicose, pelle che cambia colore ed eruzioni cutanee.

Quando la ritenzione idrica è provocata da gravi patologie

Ci sono poi casi in cui i farmaci per ritenzione idrica sono quelli che vengono prescritti per contrastare talune patologie anche piuttosto gravi.

  • trombosi venosa acuta: si presenta a un solo piede o a una sola gamba e si presenta con dolore, calore e rossore. Un coagulo di sangue può rendere difficile il passaggio del sangue; 
  • edema polmonare: chi soffre di insufficienza cardiaca potrebbe presentare degli accumuli di fluidi nei polmoni. Come si manifesta questo? Con fiato corto e tosse;
  • preclampsia: tipica della parte finale della gravidanza. Nei casi più gravi si consiglia di consultare il proprio medico; 
  • cancro;
  • problematiche ai reni; 
  • cirrosi;
  • malnutrizione; 
  • linfonodi danneggiati.

Quali sono i primi passi da compiere

Ma adesso entriamo nello specifico di quelli che sono i ritenzione idrica farmaci. Non prima però di dirti che ci sono dei comportamenti che puoi adottare per la risoluzione del problema.

Se per risolvere la tua ritenzione idrica non ti sono stati consigliati prodotti specifici, non è perchè non ci siano ritenzione idrica rimedi in farmacia, tutt’altro. Sono poi le case farmaceutiche ma anche cosmetiche che si sono messe all’opera per risolvere il problema con te. 

Ma stiamo appunto parlando di ritenzione idrica farmaci e non pozione magiche, questo vuole semplicemente dire che da soli non solo sufficiente. Sicuramente i farmaci per ritenzione idrica possono semplificare il compito di contrastare la problematica ma non possono fare tutto da soli. Quindi vien da sé che qualcosa bisogna modificare all’interno di quella che è la propria quotidianità. Innanzitutto non può mancare l’attività fisica.

Ma se scegli uno sport per contrastare in maniera specifica la ritenzione idrica, non puoi ad esempio scegliere delle attività che sollecitano il corpo con dei forti impatti al suolo. La camminata leggera va benissimo, così pure la ginnastica morbida.

Puoi poi scegliere di allenarti in acqua, che sembra essere un rimedio molto efficace. Oltre all’attività fisica, elimina dalla tua dieta i cibi ricchi di sale e bevi molto, soprattutto acqua con basso residuo fisso e poco sodio.

E poi eccoci qua. Ricorda di scegliere dei farmaci diuretici per ritenzione idrica, scegli degli integratori con calco, magnesio e manganese e infine utilizza le calze elastiche.

Ritenzione idrica farmaci: le tipologie di prodotto

Ma veniamo ai nostri amati ritenzione idrica farmaci. Come già detto non molte righe fa, si consiglia di ricorrere ai medicinali solo nel caso in cui ci si trovi in una situazione di ritenzione idrica molto accentuata. 

Molto efficace sono i farmaci diuretici per ritenzione idrica, che permettono, con la diuresi di eliminare sia il liquidi in eccesso che le tossine. Prima di entrare nello specifico però, forse è meglio cercare innanzitutto di comprendere quali sono le tipologie di farmaci che si possono acquistare.

I ritenzione idrica farmaci possono essere per comodità suddivisi in 2 gruppi:

  • ad azione interna; 
  • ad azione esterna. 

Generalmente quelli ad azione esterna sono in grado di agire sul microcircolo, stimolando il corpo a riattivare la corretta circolazione del sangue e far dunque defluire i liquidi. I farmaci ad azione interna nella maggior arte dei casi, sono in grado di agire sulla causa della ritenzione idrica. 

Ritenzione idrica farmaci ad azione interna

Conosciamo in maniera specifica i ritenzione idrica farmaci ad azione interna. Essi si possono presentare sotto forma di:

  • compresse; 
  • tisane; 
  • sciroppi;
  • integratori alimentari. 

I più efficaci sembrano essere proprio questi ultimi. Gli sciroppi rientrano nei farmaci diuretici per ritenzione idrica, questi sono in grado di stimolare la diuresi e quindi l’espulsione dei liquidi in eccesso. 

Gli sciroppi generalmente devono essere sciolti in acqua e questo permette anche di bere di più andando ad agire su una di quelle che è la causa maggiore della comparsa di ritenzione idrica e ciò la disidratazione. Probabilmente proprio per questo sono molto consigliati e a dire il vero anche apprezzati, perchè le aziende forniscono loro dei sapori piacevoli, che invogliano al consumo. 

Altra tipologia di ritenzione idrica farmaci sono le tisane, una coccola quotidiana, 10 minuti da dedicare alla cura di se stessi e al proprio corpo. Le compresse, per chi cerca un’azione immediata, prodotti che dovrebbero essere assunti almeno un paio di volte al giorno. 

Infine gli integratori alimentari che tanto vanno di moda ma che risultano essere non solo particolarmente efficaci ma anche quasi del tutto privi di controindicazioni di qualunque genere. 

In ogni caso ribadiamo che non sono sufficienti i ritenzione idrica farmaci, occorre anche un adeguato stile di vita, come visto in precedenza.

Farmaci contro la ritenzione idrica ad azione esterna

Altrettanto efficaci sono i farmaci per ritenzione idrica che agiscono dall’esterno. Tra di essi possiamo trovare le creme rassodanti, quelle per contrastare le gambe pesanti e infine le calze elastiche.

Sono farmaci ottimi per la cura della ritenzione idrica, anche se per ottenere dei risultati importanti occorre avere un pizzico di pazienza in più. Agire dall’esterno per la risoluzione di una problematiche che nasce all’interno del corpo, non è semplice. 

Le creme sono considerati ritenzione idrica farmaci, anche se il loro è un utilizzo che sembra essere più cosmetico che farmacologico. Esse devono essere applicate tutte le sere sulle zone interessate dall’inestetismo.

Meglio ancora se l’applicazione viene fatta con un massaggio in grado di riattivare la micro circolazione.

Se le creme sono ritenzione idrica farmaci efficaci, un’efficacia ancora maggiore ce l’hanno le calze elastiche, in grado di procedere con una compressione graduale che riattiva il microcircolo. Sono particolarmente consigliate a tutte le persone che soffrono di insufficienza venosa, problematica che, come visto in precedenza, può essere causa di ritenzione idrica.

La composizione naturale è quella maggiormente apprezzata

Prima di concludere vogliamo aprire questa breve parentesi che riguarda soprattutto i ritenzione idrica farmaci che agiscono dall’interno. Tali prodotti hanno spesso una composizione naturale. 

Questo vale in particolare modo per i farmaci per ritenzione idrica che sono spesso definiti integratori. Ma cosa contengono prodotti di questo genere.

I ritenzione idrica farmaci con composizione naturale, prendono ciò che la natura offre per contrastare un inestetismo come la ritenzione idrica. Si attinge ad esempio dal mirtillo, il quale succo risulta essere molto efficace, soprattutto nel caso in cui si ha dei disturbi circolatori e problematiche a livello della funzionalità dei capillari. 

Il mirtillo è in grado di agire rinforzando i vasi sanguigni e favorendo la circolazione periferica. Altro elemento spesso presente è l’estratto di betulla, ottimo, soprattutto nel caso in cui la ritenzione idrica sia causata da fattori alimentari.

L’ananas, ottimo anche da mangiare nel caso in cui si voglia contrastare la ritenzione idrica. Essa oltre a favorire la circolazione permette al corpo di eliminare le tossine. 

Inoltre il tarassaco, uno dei rimedi naturali più conosciuti, non sono pochi i ritenzione idrica farmaci che lo hanno nella loro composizione. Lo stesso si può dire dell’aceto di sidro, che agisce sui livelli di sodio nell’organismo.

L’aceto di sidro va però evitato da tutti i soggetti che soffrono di gastrite.

Per concludere non possiamo non citare i ritenzione idrica farmaci con: dente di leone, ortica, anice, carciofo, finocchio, pungitopo, ippocastano, iperico, ibisco. Il mix perfetto per ottenere i famaci contro la ritenzione idrica più efficaci che l’azienda farmaceutica possa proporre.

Adesso noi ti salutiamo, ma ricordati di seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social

Scopri Kilo Shape e Kilo Shape Plus, i tuoi integratori a base di ingredienti naturali per ridurre il senso di gonfiore e prevenire gli inestetismi della cellulite.

Kilo Shape – VR Services SRL P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00 €
CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto