Ritenzione idrica rimedi: 3 rimedi della nonna

Ritenzione idrica rimedi

Quali sono i ritenzione idrica rimedi? Mie care donne alla lettura, so bene che passate buona parte della vostra esistenza cercando di contrastare questo inestetismo che vi fa sentire a disagio.

Peccato però che non si tratta solo di un inestetismo ma di una vera e propria patologia. Sì, hai capito proprio bene, una patologie, un problema di salute da curare.

La ritenzione idrica consiste sostanzialmente nell’accumulo di liquidi in alcune zone del corpo, in particolare: addome, glutei e cosce. Oltre ai liquidi però la ritenzione idrica si compone anche di tossine.

Entrambi devono essere espulsi dal corpo in una qualche maniera ecco per quale motivo si parla dei rimedi ritenzione idrica, alla ricerca di una soluzione definitiva. Sulla ritenzione idrica si può sia intervenire in maniera classica, con dei prodotti che possano curarla, o ricorrere ai rimedi della nonna.

Vediamo insieme quali sono i più efficaci.

Ritenzione idrica rimedi: cos’è la buccia d’arancia

Per riuscire ad avere la meglio su un nemico è indispensabile conoscerlo. Quindi non possiamo certo dirti i ritenzione idrica rimedi se non si conosce bene la problematica.

La prima cosa che forse bisogna fare è procedere con una distinzione, quella tra ritenzion idrica e cellulite. Lo so che prima di leggere il nostro articoli eri convinta che fossero la stessa cosa.

La ritenzione idrica si può definire come un problema di circolazione tanto venosa quanto linfatica. Mentre la cellulite è una vera e propria infiammazione del tessuto sottocutaneo.

Si parla di ritenzione idrica quando ci si riferisce a un accumulo patologico di:

  • liquidi; 
  • sali minerali; 
  • tossine. 

Il tutto finisce per accumularsi negli spazi interstiziali provocando una stasi della circolazione e la comparsa di rigonfiamenti soprattutto nella zona di:

  • addome; 
  • caviglie; 
  • gambe; 
  • piedi.

Il ristagno di cui ti stiamo parlando finisce per alterare il metabolismo cellulare e quindi aumentare il sodio in proporzione al potassio.

Quando si è affetti dalla cellulite, la problematica si evidenzia per un rigonfiamento della pelle che si presenta con il classico effetto buccia d’arancia. Tornando alla nostra ritenzione idrica, essa è semplicemente provocata da corpo che tende a trattenere i liquidi che si accumulano in quelli che sono gli spazi interstiziali.

Come detto in precedenza la ritenzione idrica tende ad interessare addome, glutei e cosce, ma questo non vuol dire che non si può presentare anche su seno e mani. Nonostante non sia in alcun modo un aumento di grasso, la ritenzione idrica è spesso causa della difficoltà di perdere peso.

Come riconoscere la ritenzione idrica

Per poter decidere quali siano i migliori ritenzione idrica rimedi, occorre prima capire se veramente si tratta di ritenzione idrica e in merito abbiamo una buona notizia da darti. Per riconoscerla puoi scegliere di procedere a dei controlli medici che consistono in delle semplicissime analisi delle urine.

Ma in alternativa potrai anche procedere semplicemente da casa in questa maniera. Poggia un pollice sulla parte anteriore della tua coscia e pratica una leggera pressione per qualche secondo. 

Se l’impronta del dito  rimane anche dopo averlo rimosso, allora si tratta di ritenzione idrica, quindi è giusto chiedersi i rimedi ritenzione idrica. Sappi che sono veramente molti e non sei affatto obbligata ad intervenire con prodotti specifico, almeno non prima di aver provato i ritenzione idrica rimedi della nonna.

In ogni caso qualunque sia il rimedio che si deciderà di utilizzare, esso allo stesso tempo dovrai essere in grado di drenare i liquidi e le tossine in eccesso, oltre che prevenire il ristagno sanguigno.

Alla ricerca dei ritenzione idrica rimedi: i sintomi della ritenzione idrica

Abbiamo dunque visto in che modo è possibile capire se veramente si è affetti da ritenzione idrica oppure no. Ma prima di pensare a quelli che sono i ritenzione idrica rimedi naturali forse dovremmo comprendere quali sono i suoi campanelli d’allarme.

In genere la ritenzione idrica si presenta con:

  • gambe gonfie;
  • senso di stanchezza; 
  • irritabilità; 
  • edemi; 
  • pelle che cambia aspetto; 
  • pelle lucida. 

In tutti questi casi sono indispensabili dei ritenzione idrica rimedi drastici per porre rimedio a una situazione che potremmo definire problematica. Ricordiamo che nei casi più gravi la ritenzione idrica può anche portare a difficoltà di movimento, disturbi a livello gastointestinale, mancanza di appetito, dovuta a uno stanziare del grasso nella zona addominale.

Infine anche il mal di testa potrebbe essere causato dalla ritenzione idrica, perchè il flusso sanguigno non si rivela sufficiente, lo stesso vale per problemi di respirazione per un valore di saturazione bassa.

Le cause

Se questi sono i modi in cui la ritenzione idrica si presenta, probabilmente dovremmo anche capire quali sono le cause di questo squilibrio molto più grave di quello che in genere si pensa. Prima di elencare le cause specifichiamo che anche se si crede che la ritenzione idrica sia un problema prettamente femminile, invece anche alcuni uomini ne possono essere afflitti.

Le cause sono le seguenti:

  1. una dieta non equilibrata che spesso si traduce nel consumo di alimenti con una quantità significativa di sale, ma anche un eccessiva ingestione di caffeina e teina; 
  2. mal funzionamento della circolazione venosa e linfatica; 
  3. utilizzo frequente di farmaci di tipo antinfiammatoria, cortisonico, ma anche la pillola anticoncezionale e qualunque cura di tipo ormonale; 
  4. patologie che colpiscono cuore, reni, fegato, vescica; 
  5. diabete; 
  6. ipertensione; 
  7. sovrappeso; 
  8. sedentaria; 
  9. fumo; 
  10. alcool; 
  11. gravidanza; 
  12. menopausa; 
  13. tacchi alti; 
  14. pantaloni attillati.

Quindi in tutti questi casi anche se solo preventivamente forse sarebbe il caso si pensare al ritenzione idrica rimedi.

Rimedi ritenzione idrica: iniziamo dalla dieta

Partiamo dal principio e innanzitutto mettiamo le basi dei rimedi ritenzione idrica. La base di un’intera vita in salute è sicuramente una dieta sana ed equilibrata.

Sì, lo so, sembra un discorso noioso e monotono ma non è come pensi, è veramente importante. I compagni fidati della tua dieta e i primi tra i ritenzione idrica problemi sono sicuramente frutta e verdura.

Da consumare sempre, ogni giorno, a qualunque pasto. Per quel che riguarda la verdura si consiglia di scegliere quella a foglia verde, oltre a tutti gli ortaggi ricchi di acqua come le zucchine e i pomodori. 

Se invece cerchi nella frutta dei ritenzione idrica rimedi naturali, allora ti consigliamo di consumare: anguria, kiwi, arance, meloni, albicocche e ciliegie. Frutti che permettono al corpo di fare il carico di vitamina C, fibre, potassio e magnesio.

Inoltre si consiglia di intraprendere una dieta che sia povera di sodio, limitando l’utilizzo del sale e di tutti gli alimenti che ne contengono in proporzione maggiore.

E l’idratazione?

Sì, l’idratazione rientra trai ritenzione idrica rimedi. No, non storcere il naso, bere non ti porta ad accumulare altri liquidi, ma piuttosto ad eliminarli.

Quindi per te che stai cercando dei ritenzione idrica rimedi, sappi che devi bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Ovviamente questa la puoi affiancare a delle tisane drenanti. 

Se proprio bere molto non fa parte di te e proprio non ci riesci potresti decidere di affidarti alle acque aromatizzate, in commercio sono molte e rendono il bere veramente piacevole. In realtà il mercato ci stupisce sempre.

Forse non sai che esistono delle borracce in cui è possibile inserire delle caps che emettono dei profumi e fanno sembrare che si stia bevendo dell’acqua aromatizzata. Invece non è altro che semplice acqua. 

Insomma se le studiano proprio tutte per rendere i ritenzione idrica rimedi molto più piacevoli e semplice.

Ritenzione idrica rimedi naturali: lo sport

Immancabile tra i ritenzione idrica rimedi anche lo sport. In fondo proprio la corretta alimentazione e il sano esercizio fisico sono alla base della salute del corpo a 360 gradi no?

Quindi non dovrebbe meravigliare una cosa di questo genere. Lo sport oltre a permettere al corpo di essere sempre in forma è uno dei ritenzioni idrica rimedi naturali più efficaci. 

Come già accennato in precedenza, la ritenzione idrica rende difficile la circolazione venosa e linfatica. Quindi quello che serve è aiutare i liquidi a defluire viso gli arti.

In genere perchè questo avvenga in maniera corretta si ha bisogno di un buon funzionamento sia della pompa cardiaca che dei muscoli. Se questo non è possibile in maniera normale si può intervenire con lo sport. 

Quale? Sicuramente le passeggiate e le corse leggere che riattivano il microcircolo. Molto intense sono le sedute di camminata sul bagnasciuga, che produce anche una sorta di massaggio sia inteso che esterno.

In estate si può anche camminare in acqua, in inverno ripiegare invece sull’acquagym e comunque sulle lunghe passeggiate.  Altro dei rimedi ritenzione idrica è dormire con i piedi sollevati su di un piccolo cuscino che impedisce il ristagno del flusso sanguigno.

Ritenzione idrica rimedi della nonna

Poi ci sono loro che sembrano non tramontare mai, i classici rimedi della nonna. Tutti li abbiamo utilizzati almeno una volta nella vita, anche solo per curare un semplicissimo raffreddore.

Quindi anche questa volta ci si chiede quali sono i ritenzione idrica rimedi della nonna. Del primo tra i ritenzione idrica rimedi ne abbiamo parlato poche righe fa e si tratta delle lunghe camminate sul bagnasciuga almeno una volta al giorno. 

Nelle stagioni più calde si può tenere i piedi in acqua e bagnarsi le gambe sotto la doccia con dell’acqua fredda per riattivare la microcircolazione.

Si deve poi evitare di stare per troppo tempo fermi in piedi o seduti con le gambe accavallate. ma adesso tiriamo fuori un vero e proprio rimedio della nonna, quello che utilizza le piante.

  • uva ursina; 
  • ippocastano: 
  • ficus; 
  • pilosella; 
  • centella asiatica; 
  • mirtillo; 
  • carciofo

tutti lavorano sia sulla diuresi che sulla microcircolazione. Eccolo uno dei ritenzione idrica rimedi più efficaci.

E se i ritenzione idrica rimedi non sono sufficienti?

Ti abbiamo offerto molte possibilità per prenderti cura della tua ritenzione idrica, ma se ancora non hai trovato quello che cercavi ecco la Microvibrazione Compressiva. Un trattamento estetico a cui ci si deve sottoporre affidandosi a degli specialisti del settore.

Negli ultimi anni sono stati molti i centri estetici che hanno introdotto dei trattamenti per la risoluzione definitiva del problema della ritenzione idrica. La Microvibrazione complessiva è un trattamento altamente specializzato. 

Fondamentalmente consiste in un rullo composto da 55 sfere di silicone che vibrano in maniera meccanica a bassa frequenza e agiscono contro quelle che sono le maggiori cause della ritenzione idrica e cioè la stasi linfatica, l’accumulo di liquidi e tossine. 

Un trattamento che effettivamente non è invasivo e non è neanche doloroso. Molto efficace, preferito da molto rispetto al linfodrenaggio manuale perché sembra che assicuri degli effetti molto più duraturi nel tempo.

Potresti curiosare sul web per trovare i centri specializzati nei pressi di casa tua. 

Ritenzione idrica rimedi: per concludere

Come visto sono molti i ritenzione idrica rimedi, gli unici a cui nn abbiamo accennato sono quelli che prevedono l’utilizzo di compresse o tisane che possano aiutare a drenare i liquidi e le tossine che spesso si sedimentano su fianchi i glutei. Per quel che riguarda questi prodotti possono ssseeninseriti all’interno del gruppo dei ritenzione idrica rimedi naturali. 

In genere gli ingredienti sono infatti di derivazione completamente naturale. Spesso si decide di prelevare il meglio dalla natura, dalle piante e dai minerali.

Si tratta di prodotti che non solo sono in grado di drenare il liquido, ma anche di riattivare la microcircolazione in modo da evitare che il sangue ristagni nelle gambe provocando il classico e fastidioso gonfiore della ritenzione idrica. 

Prima di concludere ricordiamo allora il ruolo importate chegioca una vita sana end equilibrata. Con la giusta alimentazione che eviti gli eccessi di grassi e di sale, favorendo invece le vitamine e i sali minerali. 

Quindi largo spazio alle verdure e alla frutta in particolare quella di stagione, quindi in estate anguria e meloni e d’inverno? È sempre il momento di una spremuta d’arancia che non solo previene la ritenzione idrica ma offre anche una spinta al sistema immunitario.

Contrastare la ritenzione idrica vuol dire prendersi cura del proprio corpo a 360 gradi. Prevenire tutti quei disturbi che dalla ritenzione idrica possono avere avvio.

Tra i rimedi che ti abbiamo indicato non dimenticare inoltre anche l’attività fisica indispensabile. e non dire che non ti abbiamo dato scelta eh.

Adesso noi ti salutiamo, ma ricordati di seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!